Concorrente bando la Buona Grafica 2019


Logo della Fiera: Il Logo mantiene un aspetto essenziale, linee pulite, ma di forte richiamo a elementi della tradizione sarda e in particolare del Sulcis iglesiente, e delle tematiche correlate all’evento. Il simbolo quadripartito richiama il vessillo dei Quattro Mori, le pavoncelle fanno parte della tradizione decorativa sarda, mentre specifico per l’Iglesiente è il richiamo della porta d’accesso alle Miniere, che simula anche il profilo di un libro.
Il progetto grafico per la Fiera del Libro Iglesias 2020, mantenendo lo stesso assetto essenziale del Logo, vuole riprendere il tema del festival (“La Parola crea Mondi”) incentrandosi sull’importanza della parola, e sfruttando l’impaginato-tipo di un dizionario. Gli spazi bianchi sottolineano l’importanza dell’espressione, ma il numero limitato di caratteri ci suggerisce anche l’importanza della scelta accurata delle parole che utilizziamo.
Dal punto di vista estetico, la grande area bianca richiama subito l’attenzione sui rettangoli vuoti, obbligando l’occhio a concentrarsi su di essi, in quanto unici grafismi presenti, invitando dunque a una riflessione e stimolando l’osservatore a ragionare sulle possibilità nascoste dietro gli spazi vuoti.
Osservando con attenzione, occultata dai rettangoli bianchi, si manifesta la “parola” seguita dalla sua definizione.
Come per tutte le edizioni della Fiera del Libro di Iglesias, i progetti grafici sono a cura di Sara Camboni.