Bando
scaduto!

Bando 2024 | DNA Appunti Coreografici


DNAPPUNTI COREOGRAFICI 2024 

bando a sostegno della giovane coreografia italiana Under 35

 

DNAppunti coreografici è un progetto di sostegno della giovane coreografia italiana Under 35, promosso e sostenuto in collaborazione tra Centro Nazionale di produzione della danza Virgilio Sieni, Operaestate Festival/CSC Centro per la scena contemporanea del Comune di Bassano del Grappa, L’arboreto - Teatro Dimora | Centro di Residenza Emilia Romagna, Fondazione Romaeuropa, Gender Bender Festival di Bologna, Triennale Milano Teatro. 

 

OBIETTIVO

Obiettivo del progetto è individuare una coreografa, un coreografo o un collettivo italiani con un’idea da sviluppare, a cui offrire un percorso di ricerca con sostegni eterogenei: residenze creative, attività di accompagnamento critico e di tutoraggio, risorse economiche e repliche dell'esito con un pubblico.

 

COSA OFFRE IL BANDO

Il progetto vincitore dell’edizione 2024 di DNAppunti coreografici otterrà, attraverso i contributi dei partner, un sostegno complessivo alla produzione così definito: 

- 37 giorni di residenza artistica nell’anno 2025, 

- contributo economico complessivo per un massimo di 18.500,00 euro, 

- 5 repliche del progetto realizzato all’interno delle programmazioni dei partner. 

Tutti i contributi economici indicati verranno corrisposti a fronte di regolare fattura con obbligo di presentazione di certificato di agibilità, sia per le giornate di residenza sia di spettacolo. 

Il soggetto vincitore concorderà con i singoli partner le modalità di erogazione dei contributi riconosciuti. 

La coreografa, il coreografo o il collettivo selezionato per l’edizione 2024 verrà contattato da un referente di ciascuna struttura per concordare i periodi di residenza e di presentazione del lavoro. 

I partner di progetto si rendono inoltre disponibili a un dialogo con le artiste e gli artisti vincitori per facilitare e sviluppare relazioni internazionali con operatori e strutture, tenendo conto delle specifiche progettualità dell’idea coreografica. 

Si specifica nel dettaglio l’impegno dei singoli partner.

 

Operaestate Festival / CSC Centro per la Scena Contemporanea del Comune di Bassano del Grappa si impegna a offrire:

Residenza artistica: 10 giorni, con copertura di relative spese di spazi prove e alloggio; 

Contributo economico: 1.000,00 euro lordi; 

Restituzioni: durante la residenza verranno organizzati incontri con il pubblico locale e la presentazione dello studio del progetto ospitato alla fine del periodo di ricerca coreografica.

 

Fondazione Romaeuropa si impegna a offrire ai progetti finalisti:

Restituzioni: presentazione a Roma dei progetti finalisti in occasione della premiazione del vincitore di DNAppunti coreografici il 20 ottobre 2024 presso il Teatro T3 de “La Pelanda - Mattatoio Testaccio” e presentazione presso il Teatro dell’Ateneo di Roma il 21 ottobre 2024.

Contributo economico: somma omnicomprensiva per ogni coreografo, coreografa o collettivo di 700,00 euro + IVA di Legge per la serata di premiazione di DNAppunti coreografici + scheda tecnica base fornita dal Festival. 

Si impegna a offrire al progetto vincitore: 

Contributo economico: contributo alla ricerca di 2.500,00 euro +IVA di legge da contrattualizzare nel 2024+ cachet per una replica a 1.500,00 +IVA di Legge. 

Repliche: 1 replica del progetto vincitore all’interno del Festival Romaeuropa 2025.

 

L’arboreto - Teatro Dimora | Centro di Residenza Emilia Romagna si impegna a offrire:

Residenza artistica: 15 giorni presso il Teatro Dimora di Mondaino nel 2025 con alloggio gratuito presso la Casa Foresteria Arboreto + uso della dotazione tecnica del Teatro Dimora + collaborazione del tecnico per allestimento, prova aperta e smontaggio + confronto artistico con il gruppo di lavoro de L’arboreto. 

Compenso per la residenza e la prova aperta 3.000,00 euro lordi. 

Restituzioni: prova aperta al termine della residenza, un incontro con gli studenti e gli insegnanti di Mondaino per il progetto La scuola elementare del teatro e della danza, un incontro con un gruppo di osservatori composto da cittadini di Mondaino e studenti della Università di Urbino per il progetto Il pane quotidiano. Moltiplicazione degli sguardi. 

 

Gender Bender Festival si impegna a offrire:

Contributo economico: cachet fino a 3.000,00 euro + iva di legge per 2 repliche + scheda tecnica + spese di viaggio e alloggio + promozione e visibilità del progetto presso il pubblico e gli operatori e operatrici presenti. 

Restituzioni: possibili attività utili per un’ulteriore messa a punto del lavoro: consulenze e feedback da parte degli operatori, operatrici e pubblico del festival. 

Repliche: 2 repliche del progetto all’interno del programma del festival.

 

Il Centro nazionale di produzione della danza Virgilio Sieni si impegna a offrire:

Residenza artistica: 8 giorni di residenza artistica presso Cango Cantieri Goldonetta a Firenze + uso della dotazione tecnica dello spazio + supporto tecnico. 

Restituzioni: prova aperta e feedback del pubblico e degli operatori del territorio.

Contributo economico: contributo complessivo di 4.000,00 euro + iva di legge + scheda tecnica + copertura delle spese di viaggio e alloggio per tutti i componenti della compagnia per il periodo di residenza e della replica; 

Repliche: 1 replica nell’ambito della Rassegna La Democrazia del corpo 2025. a Cango Firenze.

 

Triennale Milano Teatro si impegna a offrire:

Residenza artistica: 7 giorni di residenza artistica presso Triennale Milano Teatro o presso altra sede a Milano con opportunità di confronto artistico e supporto tecnico per lo sviluppo del lavoro; 

Contributo economico: contributo complessivo per la residenza artistica e la replica del progetto di 3.500,00 euro + IVA di legge 

Repliche: 1 replica del progetto a Milano nel 2026 + scheda tecnica. 

 

IL PROCESSO DI SELEZIONE

Attraverso un meccanismo condiviso e paritario, i partner selezioneranno dai progetti arrivati un massimo di 4 finalisti, che saranno presentati dal vivo a Roma il 20 ottobre 2024, della durata massima per ognuno di 15 minuti. 

I progetti selezionati alla fase finale verranno comunicati entro il 24 maggio 2024 direttamente agli autori e tramite i canali social, i siti web dei partner e il sito di DNAppunti coreografici. 

La giuria, composta dai partner e da una figura esperta nominata dagli stessi, assegnerà al progetto valutato con un maggiore potenziale il percorso di sostegno alla ricerca per il 2025. 

Il giudizio della commissione di selezione e della giuria è insindacabile e inappellabile. 

 

I REQUISITI RICHIESTI

DNAppunti coreografici è rivolto a singoli coreografi, coreografe o collettivi italiani Under 35: gli artisti e le artiste non devono essere nati prima del 1989. 

Possono candidarsi cittadine e cittadini italiani residenti in Italia o all’estero e stranieri domiciliati in Italia. 

Ogni partecipante può presentare un singolo progetto. È possibile presentare un progetto realizzato in collaborazione tra due artiste, solo se entrambe risultano essere Under 35; nel caso dei progetti firmati da collettivi con più di due artiste, i requisiti anagrafici devono essere validi per il 50% +1 dei componenti. 

Il progetto presentato deve essere inedito o ancora in via di sviluppo. Non saranno ammessi progetti già presentati al pubblico a eccezione della forma in studio o di residenza aperta. 

Nel modulo da compilare sarà richiesto di indicare eventuali presentazioni pubbliche passate e in programma.


PER MAGGIORI INFO: LINK AL BANDO

SCADE IL 24 APRILE 2024