La Squadra


Giulia Alonzo

Legge libri e guarda film, ma il suo vero interesse sono il teatro e le arti performative, di cui scrive su diverse testate online. Ha scritto un libro sulla mediazione culturale ed è attualmente dottoranda in Sociologia all'Università di Bologna.


Francesca Ariatta

Nasce a Milano nel 1988, intraprende studi artistici e legati al design. Da diversi anni si occupa di fotografia ma continua a interessarsi di arte in tutte le sue forme. Come grafica ha realizzato il banner di TrovaFestival e il logo di Bolzano29. Come Marina Abramović non crede che «in natura serva l’arte. La natura è già perfetta senza di noi. Abbiamo bisogno dell’arte nelle città. Ci serve l’arte nelle città, dove gli esseri umani non hanno tempo. Nelle città che sono inquinate. Nelle città dove c’è troppo rumore. Dobbiamo attingere esperienze dalla natura e trasmetterle nelle città. Ho sempre creduto che l’arte abbia la funzione di ponte. Per collegare persone di diversa estrazione sociale, con diverse fedi religiose, di diverse razze, ma è anche un mezzo di comunicazione tra il mondo fisico e il mondo spirituale. Oppure semplicemente tra due esseri umani». 


Elena Lamberti

Nata a Pisa, dove si è laureata in Lettere Moderne, ha collaborato come ufficio stampa per Kilowatt Festival, Bassano Opera Festival, Fondazione Pontedera Teatro, come responsabile pubbliche relazioni per il FIT di Lugano, Natura Dei Teatri e per il progetto di produzione ZTL.Pro in collaborazione con la Fondazione Romaeuropa Festival. E' stata curatrice artistica della rassegna Short Format per il CRT Teatro d'Arte e direttrice organizzativa del festival Rizoma, del festival Voci di Fonte a Siena, è stata project manager per la Fondazione Sipario Toscana. Nel campo della distribuzione ha lavorato con Teatro Sotterraneo e con Santasangre (Premio Ubu 2010). E' stata advisor per lo studio di fattibilità Smart it e commissario per il Premio Scenario 2005. E' giurata del Premio Nico Garrone e membro del direttivo e socio fondatore di C.Re.S.Co. (Premio Ubu 2017). Attualmente lavora con Teatro dell’Argine e con il Teatro di Rifredi (Premio Ubu 2019).


Heidi Mancino

Ha iniziato sin da giovane a occuparsi di teatro, imparando il mestiere prima “a bottega” e poi lavorando con i grandi maestri della prosa, della lirica e dell’Opra dei Pupi. Negli ultimi anni si è interessata anche di arte, lavorando a varie mostre e collaborando con la rivista d’arte “Made in Mind”.


Stefania Minciullo

Operatrice culturale di rete, organizzatrice teatrale, ideatrice di manifestazioni ed eventi culturali e sportivi. Si è formata nei festival, li organizza e li segue con passione! Ha lavorato per compagnie, teatri pubblici e privati organizzando e promuovendo gli eventi senza mai prescindere dal territorio. Convinta sostenitrice del turismo culturale.


Luca Monti

Classe 1973, è nato in Piemonte e vive a Milano dal 1996, laureato in storia del teatro e dello spettacolo, è autore e produttore di eventi culturali per diverse realtà italiane, ha collaborato tra l'altro con Danaefestival di Milano, insegna organizzazione di eventi come professore a contratto per l’Università Cattolica di Milano dove cura, dal 2001, il programma del Mec Master in Eventi e Comunicazione per la Cultura, diretto da Paolo Dalla Sega, per Almed - Alta Scuola in Media Comunicazione e Spettacolo.

Scrive per il teatro soprattutto spettacoli di divulgazione scientifica culturale e si occupa di design del territorio. In particolare nella sua terra d'origine: il Monferrato. È appassionato di cultura pop e giornalista accreditato al Festival di Sanremo.'


Oliviero Ponte di Pino

Frequenta festival da più di 40 anni. Tra festival e fiere si è occupato di editoria (per 12 anni direttore editoriale Garzanti), giornalismo su carta, tv, radio (Radio3 Rai), web (ateatro), ha ideato mostre e progettato eventi culturali (Bookcity Milano, Le Buone Pratiche del teatro, Sormani d’Estate).


Elena Puccinelli

Storica e archivista, ha fondato e dirige Memoria & Progetto; è coordinatrice del programma di Bookcity Milano; è esperta di storia della moda e insegna Sistemi editoriali per la moda presso Raffles | Istituto di Moda e Design; di riordino, inventariazione e valorizzazione degli archivi; di promozione dell’heritage. È autrice di numerosi saggi in ambito storico e di storia della moda.


Stefano Romagnoli

Nato a Foligno il 28 novembre 1964 dove anche risiede. Commerciante di materiale elettrico ed elettricista, conduce l'attività aperta dal padre nel 1960. Fin dai primi anni '80 attivista per Lega Ambiente Umbria. Dal 1986 al 2014 consigliere e Vice Priore del Rione Croce Bianca presso Ente Giostra della Quintana Foligno. Giocatore, dirigente e poi Presidente di una squadra di calcio amatori ARCI-UISP ottenendo vittorie di prestigio, fino allo scudetto tricolore nel 2013. Nel 1996 partecipa alla Maratona di NY, senza allenamento concludendo la gara con il tempo di 3.32.06. Dal 2014 al 2018 è nell'organizzazione del Festival Canti&Discanti, legato alla musica popolare per poi confluire nel Foligno World Festival legato alla fotografia. Attualmente fa parte dell'organigramma del Festival Segni Baroccchi Foligno. Il teatro è parte della sua vita: è amministratore unico dei profili su FB "Spettatoreprofessionista" e "Lo Spettatore Partecipante".